Volete visitare una città, ma avete poco tempo per informarvi e reperire informazioni? Siete residenti, e volete conoscere meglio i monumenti della vostra città per improvvisare una gita domenicale?

Da oggi non è più necessario armarsi di pesanti guide o reperire dépliant cartacei; c’è, infatti, Cityway un’ app per monumenti che ti permette di conoscere e perlustrare in lungo e in largo la tua città. La app, progettata e realizzata dalla società Paricol Group insieme con alcuni comuni italiani, si pone un duplice obiettivo. In primis vuole aiutare le città a diventare “intelligenti” e farle diventare delle smartcity, luoghi cioè, dove grazie alle nuove tecnologie, a nuovi servizi e all’attenzione per l’ambiente, si creino le basi per un miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini. In secondo, luogo l’applicazione per comuni Cityway vuole valorizzare il patrimonio cittadino e la sua conoscenza non solo verso i turisti, ma anche verso i residenti. In realtà quest’app comunale offre molte informazioni sul tessuto cittadino, ma vediamo insieme la sezione “la guida per scoprire i tesori culturali e artistici”:

con un semplice touch è possibile entrare e, selezionando l’apposita voce, avere un approfondimento di tutta la storia cittadina. Altrimenti, se si opta per la voce “visita la città”, si ha un elenco approfondito di numerosi monumenti. Per ogni monumento è presente una scheda descrittiva contenente foto, link al sito, pulsanti di chiamata diretta, orari nonché i contenuti con la storia. Ma se il percorso museale non è quello che si sta cercando e si preferisce organizzare un itinerario alternativo per conoscere la città, magari con una guida passo per passo, basta scegliere l’opzione “itinerari”. In questa sezione sono presenti 6 itinerari da intraprendere a piedi con la rispettiva indicazione dei chilometri, del tempo stimato e l’indicazione puntuale di tutte le vie da percorrere, senza parlare del loro posizionamento su Google Maps.

Ma come si diceva prima Cityway non è una semplice app per monumenti. Accanto ai percorsi, infatti, si può optare per la voce “cultura” un’ampia sezione suddivisa in quattro voci principali:

 

  • Biblioteche
  • Teatri
  • Musei
  • Cinema

 

La voce musei è ricca di approfondimenti e informazioni su orari e prezzi dei biglietti e permette di poter effettuare in modo rapido le proprie scelte grazie ai giorni di apertura e alla descrizione sui contenuti del museo stesso.

Una visione lungimirante, insomma, quella del comune, portata avanti dal desiderio di rendere la città non solo più vivibile, ma di far conoscere e divulgare la storia, i palazzi e le pinacoteche cittadine.

E infine se da un lato Cityway è un’app per monumenti, è anche un prezioso strumento per approfondire altri aspetti sulla storia della città. E se il turista volesse avere qualche notizia anche su percorsi storici culinari della città? L’applicazione è pensata anche per questo. La sezione “scopri i tesori culturali” prevede un menù con le ricette tipiche di zona e la loro storia.

E se vi siete “addentrati” in un approfondito itinerario tra musei e ville storiche, perdendo il senso del tempo e volete trovare velocemente un ristorante per la serata?

Nessun problema, Cityway vi aiuta anche in questo, grazie al menù “mangiare e bere” potete perdervi in un’ampia selezione di ristoranti e bar e scegliere quello che fa proprio al caso vostro.